Attività

PROGETTI D’ISTITUTO PER L’AMPLIAMENTO-ARRICHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

L’ampliamento dell’offerta formativa viene realizzato con progetti legati all’organico potenziato e da altri a costo zero o con finanziamenti diversi.

I docenti (di team, di plesso, di più classi diverse, facenti parte di un Consiglio di classe/Intersezione/Interclasse) elaborano e aderiscono ai Progetti di Istituto adattandoli alla propria specifica situazione.

Durante l’anno scolastico viene effettuato, con apposite schede, il monitoraggio dei Progetti. Al termine dell’anno scolastico viene effettuata una valutazione delle diverse attività da parte della Commissione per il P.T.O.F.

Compatibilmente con l’organico potenziato dato all’istituto, si attiveranno i seguenti progetti:

RECUPERO E POTENZIAMENTO ITALIANO, MATEMATICA E LINGUE STRANIERE

I vari Consigli di interclasse e classe individueranno gli alunni interessati e definiranno le discipline e percorsi da attivare.

CORSI DI STRUMENTO MUSICALE PER ORCHESTRA E CORO-SVILUPPO MUSICALE

In ciascuno dei 4 Comuni saranno attivati 3 laboratori musicali, ciascuno della durata di due ore alla settimana, a seconda delle fasce d’età (dalla 1^ Primaria alla 3^ Secondaria), in orario extrascolastico.

LINGUA ITALIANA PER ALUNNI STRANIERI – PROGETTO IO COME TE

Nei Plessi interessati saranno attivati laboratori di lingua italiana per alunni stranieri secondo le specifiche esigenze che si verranno a creare.

L’istituto, inoltre, indipendentemente dall’organico potenziato assegnato, attiverà i seguenti progetti:

SERVIZIO ACCOGLIENZA

Viene data la possibilità di avere la sorveglianza per gli alunni dei genitori che per motivate ragioni chiedano di poter portare a scuola i propri figli 30’ prima dell’inizio delle lezioni e/o 30’ dopo il termine delle stesse.

Il Personale adibito alla sorveglianza è fornito dalle Amministrazioni Comunali o dalla scuola in caso di accordi compensativi con le Amministrazioni stesse.

Il servizio viene erogato solo su richiesta. Sin dal primo giorno, inoltre, viene affissa ai cancelli della scuola la comunicazione del Dirigente scolastico.

I collaboratori scolastici tengono chiusi i cancelli di accesso ai cortili scolastici e accettano, prima dei 5 minuti antecedenti l’inizio delle lezioni, i soli alunni che abbiano fatto richiesta di usufruire del Servizio e ne siano stati autorizzati.

ORIENTAMENTO

Coinvolge prevalentemente gli alunni delle classi terze Secondarie, con una serie di iniziative volte a far riflettere il ragazzo sui propri interessi e attitudini al fine di guidarlo verso una scelta ragionata sugli studi che intraprenderà, continuando la conoscenza di sé iniziata negli anni precedenti.

Si avrà la possibilità di visitare gli Istituti Superiori della Rete, conoscere la realtà produttiva e occupazionale della zona e, per genitori e alunni, di partecipare a incontri formativi.

CONTINUITA’

Con tale termine si intende riferirsi a tutte le iniziative, didattiche e organizzative, tendenti a ridurre le difficoltà degli alunni nel passaggio dalla scuola dell’Infanzia alla Primaria e da questa alle Secondaria di primo grado, anche attraverso l’identificazione di particolari comportamenti degli alunni da curare sin dalla scuola Primaria.

SPAZIO ASCOLTO

Il Progetto è rivolto agli alunni delle scuole Primarie e Secondarie di I° di alcuni Plessi.

Il Progetto Spazio  Ascolto costituisce da molti anni un arricchimento della proposta dell’Istituto ed è finalizzato ad offrire agli alunni e ai genitori opportunità di  creare condizioni favorevoli al superamento di problemi di relazione e di apprendimento connessi a situazioni familiari difficili, a disabilità di apprendimento, a diminuire il disagio e le problematiche legate al passaggio tra vari ordini di scuola, contribuire ad individuare i bisogni reali degli alunni per attivare possibili iniziative, migliorare la comunicazione tra docenti, alunni e genitori. Il progetto negli ultimi anni è stato integrato con uno o due incontri al mese riservato ai genitori.

BULLISMO E CYBERBULLISMO

Le azioni che verranno realizzate nell’a.s. 2019/2020 sono:

Primo quadrimestre: 

– pubblicizzazione della mail di Istituto per le segnalazioni  su bullismo/cyberbullismo nei vari plessi attraverso bacheca Argo ai genitori;

– messa a disposizione della scheda di segnalazione ai plessi primaria e secondaria (in cartaceo);

– prima di Natale: questionario rivolto ai genitori della secondaria relativo alla diffusione dei social (attraverso i coordinatori di classe).

Secondo quadrimestre:

– Estensione del progetto “la settimana della gentilezza” a tutte le classi quarte e quinte della primaria;

– Incontro serale per genitori (dalla quarta primaria alla terza secondaria) sul tema dei valori e del corretto uso dei mezzi tecnologici guidato da uno psicologo e da un rappresentante della legalità;

– Per il 7 febbraio, giornata internazionale contro il bullismo, indizione di un concorso interno cui possono partecipare tutti gli alunni che desiderino mettere in campo la loro creatività, ad esempio con uno slogan, un manufatto artistico, un breve video o una produzione scritta sulla tematica del rispetto degli altri quando si è in rete. Le opere vincitrici saranno pubblicate nel giornalino sul sito dell’Istituto;

– Incontro con i Carabinieri nei tre plessi della secondaria (come consuetudine da qualche anno a questa parte);

– Per le classi terze secondaria: conoscenza del “Manifesto della comunicazione non ostile” e discussione/tema argomentativo in relazione alla tematica (condotto dagli insegnanti di storia/cittadinanza). Da  questa attività si potranno ricavare elaborati da pubblicare nel giornalino d’Istituto. 

PROGETTO PON RETE LAN-WLAN 2014-2020

E’ un Progetto che ci ha dato la possibilità di aumentare la capacità di trasmissione wireless, dotando i tre Plessi di Scuola Secondaria di una rete Wi-Fi.

PROGETTO PON PER COMPETENZE E AMBIENTI PER L’APPRENDIMENTO

E’ un Progetto che ci ha dato la possibilità di acquistare nuovo hardware da utilizzare per l’attività didattica e gli uffici.

 PROGETTO “SCUOLA E SPORT”

E’ un Progetto, promosso dal MIUR e dal Coni, per diffondere l’educazione fisica fin dalla scuola Primaria per favorire i processi formativi ed educativi delle giovani generazioni.

Ci sarà una figura specializzata che supporterà il Dirigente Scolastico e i docenti sulle decisioni di carattere motorio e sportivo.

 

Comments are closed.